L’attività è rivolta a allievi con disabilità intellettiva lieve. Prevede che gli alunni comprendano il linguaggio parlato e sappiano ripetere oralmente alcune parole.
È indispensabile che sappiano riconoscere immagini, disegni, fotografie, figure astratte.
Si richiede che distinguano colori abbastanza comuni. Alle immagini è stata aggiunta la scrittura, che può essere utile per chi sa riconoscere qualche lettera.
La lettura però non è strettamente necessaria: è sufficiente che l’insegnante pronunci le parole scritte.
Si richiede una certa capacità di memorizzazione a lungo termine, per ricordare i nomi e eventualmente recitare le filastrocche.

di Daniele Tasso, Docente di Italiano, formatore in corsi di aggiornamento, autore di saggi sulla scuola, volontario di Associazione élève

Vai all'inizio della pagina